Tu sei qui

La Bottega dell'Intreccio

L'artigiano

Luciana Salaris, artigiana di Bonarcado, impara per passione l’arte dell’intreccio, grazie all’insegnamento di un anziano cestinaio del suo paese. Dalla passione nasce la professione, dando vita al laboratorio La Bottega dell’Intreccio, dove l'abile cestinaia lavora, secondo le procedure artigianali tradizionali, alla creazione di manufatti con l’utilizzo delle essenze della macchia mediterranea come salice, olivastro, canne, mirto e lentisco. La Bottega dell'Intreccio è presente in diverse fiere in Sardegna e nel resto d'Italia, effettuando vendite al dettaglio ed in più ampia scala, come allestimenti coordinati per alberghi e ristoranti.

La collezione

Nel laboratorio sono creati diversi manufatti, dal tradizionale cesto per molteplici usi per la casa, a moderni complementi d'arredo come vasi, anfore, specchi, lampade, lampadari e cesti per la biancheria. Ogni produzione è personalizzabile nelle forme, nei materiali e nel motivo decorativo. Il singolo oggetto e' sempre accompagnato dal suo certificato di garanzia e qualità.

La lavorazione

I manufatti sono realizzati con la tecnica ad intreccio trama e ordito con l’utilizzo di differenti essenze della macchia mediterranea che conferiscono ai cesti variazioni cromatiche.

Approfondimenti nell'Archivio dei Saperi Artigianali del Mediterraneo

Per conoscere territorio, tecniche, strumenti e materiali, visita le sezioni dell'archivio.

Dove trovarli

Indirizzo:
La Bottega dell'Intreccio Via Europa, 53 09070 Bonarcado (OR)

E-mail: cestosardo@tiscali.it

Telefono: +39 328 3382133

Sito web: www.labottegadellintreccio.net