Tu sei qui

Francesca Addari

  • L'elegante vaso decorato con la piccola brocca al vertice è una sapiente reinterpretazione della brocchetta caracol, chiocciola, della produzione festiva ed occasionale della pregiata tradizione ceramica di Oristano.

  • Le originali linee del vaso versatore sono ispirate dalle forme delle brocca Askoide della civiltà nuragica, in una soluzione di grande sintesi formale con l'utilizzo di smalto bianco e metallico cangianti in campiture nette.

  • Le eleganti forme delle bottiglie nero opaco con il lungo collo in rosso brillante sono decorate con il disegno grafico dei cerchi concentrici ripreso delle espressioni simboliche della civiltà nuragica.

  • Le ciotole in ceramica sono decorate con bilanciata sintesi in due colori, bianco e metallico cangiante, con il segno grafico dei cerchi concentrici ripreso dalla simbologia espressiva della civiltà nuragica.

  • Le linee e i decori del pregiato vaso s'ispirano e riprendono le forme di un vaso piriforme ritrovato presso il Pozzo Sacro di Santa Anastasia a Sardara, di cui la preziosa decorazione raffigura un nuraghe pentolobato e la caratteristica simbologia dei cerchi concentrici.

L'artigiano

Francesca Addari interpreta con sensibile equilibrio estetico le linee e le simbologie dell'arcaica cultura nuragica in una distintiva produzione di ceramiche caratterizzata da forme essenziali ed al contempo inusuali, decorate con accurati segni grafici di grande bellezza. Appassionata conoscitrice della cultura pre-nuragica e nuragica, Francesca, dopo un percorso formativo come educatrice d'infanzia, si dedica totalmente alla lavorazione della ceramica da autodidatta, concretizzando da subito l'evidente predisposizione e attitudine alla lavorazione plastica con la riconoscibile abilità nella formatura del vasellame eseguita con al tornio. Nel 2002 apre il suo laboratorio-negozio, l'Antica Arte della Ceramica, ad Usellus, piccolo centro nell'Alta Marmilla ambientato in una suggestiva cornice naturalistica e storico-archeologica, dove lavora con instancabile creatività, ispirata dal contesto isolano, elaborando oggetti in cui le tipiche forme della civiltà nuragica sono personalizzate e traslate fino a stilizzazioni massime di elegante gusto contemporaneo. Nella sua produzione di complementi d'arredo le distintive decorazioni sono realizzate con smaltatura a campiture piene e simbologie grafiche su ingobbi bianco o neri a contrasto con il caldo colore del cotto. Attiva e in sinergia con il vivo clima creativo oggi in Sardegna, partecipa alle principali mostre che raccolgono le diverse realtà artigianali isolane.

La collezione

La raffinata produzione di vasellame e complementi d'arredo di Francesca Addari, propone diverse linee di ceramiche sapientemente realizzate al tornio con linee stilizzate e decorazioni grafiche ispirate dall'arcaica cultura della Sardegna. La linea Nuragica, distintiva del suo lavoro ed ispirata alle decorazioni del vaso nuragico piriforme, propone forme pulite con ingobbi e smaltature in bianco a contrasto con la calda superficie del cotto e con decorazioni a grafito e a pennello. Da questa linea derivano ulteriori interpretazioni formali decorate con ingobbi, smalti e vetrine in nero e rosso o in bianco e grigio cangiante e metallico, in cui la simbologia del cerchio concentrico, ripreso dalla civiltà nuragica, resta la firma distintiva.

La lavorazione

L'artigiana realizza le sue opere con tecniche di formatura al tornio, decorazioni ad ingobbio, grafito, invetriatura e smaltatura.

Approfondimenti nell'Archivio dei Saperi Artigianali del Mediterraneo

Per conoscere territorio, tecniche, strumenti e materiali, visita le sezioni dell'archivio.

Dove trovarli

Indirizzo:
Antica Arte della Ceramica di Francesca Addari Via Eleonora d’Arborea, 113 09090 Usellus (OR)

E-mail: francescaddari@gmail.com

Telefono: +39 0783 937008