Tu sei qui

Massimo Boi

  • La preziosa ciotola in ceramica smaltata è caratterizzata dal pregiato motivo astratto e dall’accesa decorazione rosso vivo del suo interno. Il pregio decorativo di una narrazione mai ripetitiva e le diverse rese cromatiche e materiche conferiscono all’oggetto il valore di pezzo unico.

  • La grande ciotola a goccia raccoglie al suo interno la vivida narrazione di un fondale marino, illuminato da lustri dorati come la rifrazione acquea di raggi solari su rocce opaline. Realizzato come pezzo unico il manufatto impiega variazioni della tecnica raku elaborate dall'artigiano.

  • Fiabesche e colorate figure stilizzate decorano i preziosi dischi neri arricchiti nei dettagli giocosi con preziosa manifattura. Realizzati artigianalmente, nascono come pezzi unici sempre diversi nei dettagli e nelle ricche pennellate della decorazione a smalto.

  • La forma minimale del vaso offre lo sfondo nero in cui si anima un vitale e magico mondo sottomarino, enfatizzato dalle vibrazioni cangianti e brillanti di campiture smaltate e finemente dettagliate.

  • Vaso scultura con forma di grande sfera blu e con decorazione di figure marine fluttuanti e stilizzate.

L'artigiano

Le ceramiche di Massimo Boi attraggono e catturano l'attenzione dell'osservatore come poetiche narrazioni. Su forme inaspettate si animano disegni in tinte forti, figure animali in bilanciate soluzioni astratte evocano mondi fluttuanti in cui ci si sofferma nella lettura dei dettagli grafici e materici, ottenuti con evidente sapienza tecnica. Originario di Carbonia si forma presso la scuola d'arte di Oristano, paese della Sardegna di antica tradizione artigianale di ceramica al tornio. Nei primi anni Ottanta è socio fondatore della rinomata cooperativa C.M.A, Ceramiche Maestri d’Arte di Oristano, nata dall'intuizione di un gruppo di diplomati dell'istituto d'arte e caratterizzata dalla ripresa della tradizione ceramica del paese, distanziandosi dopo pochi anni per attivare un personale percorso lavorativo e artistico caratterizzato dalla sperimentazione tecnica e stilistica e dalla maturazione di una distintiva identità artigianale che trova nella tecnica ceramica raku il mezzo tecnico espressivo più in linea con la sua ricerca. Nuove tecniche si fondono con le consolidate competenze espresse in una produzione che si contraddistingue nello scenario artigianale locale per il riconoscibile stile lirico e contemporaneo. Lavora nel suo ampio e suggestivo laboratorio nella fascia costiera di Quartu Sant'Elena, attrezzato per più procedure e con aree aperte per la cottura raku. Espone le sue creazioni nei migliori negozi specializzati nella vendita dell'artigianato locale e partecipa alle principali mostre e fiere del settore artigianale, locali ed internazionali, come rappresentante di spicco della viva e ricercata produzione di ceramica isolana.

La collezione

Le ceramiche di Massimo Boi sono oggetti di grande impatto decorativo: vasi, ciotole, piatti, lampade, pannelli, piccoli animali ed elementi decorativi da disseminare negli spazi, caratterizzati da forme organiche ed originali, solide nella struttura materica e poetiche nelle decorazioni sempre diverse. Ogni oggetto è unico e personalizzabile. La decorazione Raku è utilizzata con procedure personalizzate che enfatizzano il fondo nero opaco (affumicato) a contrasto con le campiture di colore lucide e piene.

La lavorazione

La tecnica Raku, personalizzata nelle procedure in funzione di un proprio codice espressivo, caratterizza tutta la produzione del laboratorio. La foggiatura può essere eseguita al tornio o su lastra, spesso arricchita con lavorazioni manuali di aggiunte plastiche.

Approfondimenti nell'Archivio dei Saperi Artigianali del Mediterraneo

Per conoscere territorio, tecniche, strumenti e materiali, visita le sezioni dell'archivio.

Dove trovarli

Indirizzo:
Quartu Sant'Elena Via delle Pandoree, 27 09045 Quartu Sant'Elena (CA)

E-mail: boi.massimoboi@gmail.com

Telefono: +39 070807456; 3336401022

Sito web: www.massimoboi.com