Tu sei qui

Gioielli

  • Prezioso bracciale in oro con acquemarine e quarzi rosa. La lavorazione della maglia, realizzata a mano in filo piatto, grazie ai castoni appena accennati accentua il cromatismo e la luninosità delle pietre, lasciate quasi allo stato grezzo, creando un effetto di sofisticata leggerezza.

  • L'alternanza di piccoli elementi in filigrana d'argento bianco e dorato caratterizza la preziosa collana, illuminata da piccoli zirconi. Appartiene alla collezione INKORO, nata all'interno di un progetto promosso da Sardegna Ricerche e curato dall'architetto designer Angelo Mangiarotti.

  • Caratteristico ciondolo in oro, denominato localmente a lantioni. Diffuso in tutto il campidano cagliaritano, vuole ricordare i vecchi lampioni ad olio dell’800.

  • Spilla in oro con pendente di occhio di Santa Lucia e zanna di cinghiale, denominato Su Puleu (grappolo), realizzata interamente a mano con tecniche di lavorazione tradizionale.

  • Lavorati con pregio artigianale, il girocollo ed i preziosi ciondoli in argento e oro riportano le forme di pesci stilizzati con segno grafico e stile distintivo della produzione contemporanea ed artistica dell’orafo.

Il settore

La filigrana è ancora oggi la tecnica decisamente più impiegata nell'oreficeria sarda ed è quella che conferisce un preciso carattere identitario alle produzioni locali, grazie soprattutto all'altissimo virtuosismo raggiunto dagli artigiani nel suo impiego.

A questa si sono nel tempo aggiunte nuove tecniche e nuove sperimentazioni, con esiti di grande suggestione e interesse.

Esperienze e percorsi che pur ripercorrendo con rinnovato interesse gli esiti della grande tradizione orafa isolana, si aprono ad audaci e interessanti contaminazioni, seguendo istanze vicine al più moderno design.

Un patrimonio locale, un valore aggiunto, che accostato alla ricerca di forme nuove, pur ricche del ricordo della tradizione, ha condotto gli artigiani a realizzare delle collezioni assolutamente moderne, arricchendo di nuova linfa un patrimonio di conoscenza e manualità.